Armoriale delle famiglie italiane (Cre)

Da Armoriale.

torna indietro

In araldica, un armoriale è una raccolta di armi o stemmi. Questa voce raccoglie stemmi portati da famiglie italiane il cui cognome inizia per Cre.

Stemma Casato e blasonatura
Coa fam ITA crea.jpg

Coa fam ITA crea2.jpg

Crea (Stilo)

(IT) Troncato. Nel primo: d'argento a tre stelle di cinque raggi ordinate una due d'oro; nel secondo: d'azzurro al cuore cucito di rosso. Alla fascia d'oro attraversante sulla partizione.
(Immagine nella Raccolta stemmi Trippini)
alias:
(IT) Di azzurro alla fascia d'oro accompagnata in capo da tre stelle d'argento ordinate una due ed in punta da un cuore di rosso.

Stemma da disegnare.svg Crecchi (Pisa)

(IT) D'oro, alla banda cuneata d'argento e di nero, e al leone attraversante al naturale
alias:
(IT) Di..., al leone di... sostenuto da un monte di sei cime di... uscente dalla punta, e alla banda attraversante di...
(citato in (13))

Stemma da disegnare.svg Crecchius (Francia)

(IT) (la blasonatura non è stata ancora caricata)
(citato in UNFE)
Immagine nella Biblioteca Estense Universitaria (id. 5479)

Stemma da disegnare.svg Crechius (Francia)

(IT) (la blasonatura non è stata ancora caricata)
(citato in UNFE)
Immagine nella Biblioteca Estense Universitaria (id. 5459)

Stemma da disegnare.svg Credi (Siena)

(IT) D'azzurro, al filetto increspato e pomettato su ogni punta, posto in palo, d'oro
(citato in (13))

Stemma da disegnare.svg Crema (Cavallermaggiore)

(IT) di argento alla fascia d'azzurro, carica di una testa di leone, d'oro, recisa, coricata
(citato in (4) – Vol. II pag. 570 e in (15))

Stemma da disegnare.svg Crema e Crema Albosco (Cavallermaggiore) Titolo: Nobile

(IT) partito: di Crema, che è d'argento alla fascia di azzurro caricata di una testa di leone d'oro recisa di rosso, coricata; e di Albosco, che è fasciato d'argento e di rosso
Cimiero: la figura di Pallade (Minerva), armata di spada
Motto: Regnante Pallade vinces
(citato in GUCA – pag. 541, in (4) - Vol. II pag. 570, in (14) e in (15))

Stemma da disegnare.svg Crema (Parma)

(IT) leone rampante rivolto al naturale su terrazzo di verde spada di argento in palo in sinistra - 2 stelle (6raggi) di oro su azzurro - trangla di rosso a 3 merli al basso - capo di azzurro pieno
(citato in LEOM)

Stemma da disegnare.svg Crema o Cremi (Reggio Emilia, Roma, Modena)

(IT) 2 pali di oro su azzurro
(citato in LEOM)

Stemma da disegnare.svg Crema o Cremaschi (LOM) (Cremona)

(IT) inquartato in croce di S. Andrea d'argento e di rosso, ciascun quarto caricato di una stella di otto raggi dell'uno nell'altro
(citato in BLCR)
Immagine in Blasonario Cremonese

Stemma da disegnare.svg Cremagnola

(IT) (la blasonatura non è stata ancora caricata)
(citato in UNFE)
Immagine nella Biblioteca Estense Universitaria (id. 456)

Stemma da disegnare.svg Cremi (EMI) (Modena)

(IT) (d'azzurro, a due pali d'oro)
(citato in UNFE)
Immagine nella Biblioteca Estense Universitaria (id. 67)

Stemma da disegnare.svg Cremona (Reggio Emilia)

(IT) d'oro all'albero d'alloro al naturale, radicato sulla campagna di verde
(citato in (4) – Vol. II pag. 570)
(IT) albero di alloro al naturale su terrazzo di verde su oro
(citato in LEOM)

Arma ignota.jpg Cremona (Messina)

(IT) (arma ignota)
(citato in (17))

Stemma da disegnare.svg Cremona (Roma)

(IT) (la blasonatura non è stata ancora caricata)
(Immagine nell'Archivio Storico Capitolino)

Stemma da disegnare.svg Cremona

(IT) (d'argento, a tre fasce di rosso)
(citato in UNFE)
Immagine nella Biblioteca Estense Universitaria (id. 4846)

Stemma da disegnare.svg Cremona (EMI) (Modena)

(IT) (la blasonatura non è stata ancora caricata)
(citato in UNFE)
Immagine nella Biblioteca Estense Universitaria (id. 68)

Stemma da disegnare.svg Cremona Casoli (EMI) (Reggio Emilia, Modena)

(IT) inquartato: nel 1º e 4º d'oro all'albero d'alloro al naturale, radicato sulla campagna di verde (Cremona); nel 2º e 3º: partito: d'azzurro e di rosso alla torre d'oro, aperta e finestrata di tre, merlata di tre pezzi alla ghibellina, attraversante sulla partizione e sormontata da un sole d'oro (Casoli)
(citato in (4) – Vol. II pag. 570)
(IT) (la blasonatura non è stata ancora caricata)
(citato in UNFE)
Immagine nella Biblioteca Estense Universitaria (id. 69)
Cimiero: il leone nascente e reggente una banderuola bifida posta in sbarra, il tutto d'oro
Motto: Fides ubique

Stemma da disegnare.svg Cremoncini o Cremoncini della Terza (Firenze)

(IT) Inquartato: nel 1º e 4º d'oro, alla stella a otto punte di rosso; nel 2º e 3º di rosso, a tre fasce increspate d'oro
(citato in (13))
Coa fam ITA cremoncini khi.jpg(DE) Gold-rot geviert: In den goldenen Plätzen je 1 achtstrahliger roter Stern, in den roten Plätzen je 3 goldene Zickzackbalken
(citato in (28))

Stemma da disegnare.svg Cremonesi (Pistoia)

(IT) Partito: nel 1º d'oro pieno; nel 2º fasciato di sei pezzi di nero e d'oro
(citato in (13))

Stemma da disegnare.svg Cremoni (Livorno)

(IT) d'azzurro alla fascia d'oro accompagnata in capo da una cometa di 8 raggi d'oro ondeggiante in sbarra e in punta da 3 rose bottonate d'oro poste 2, 1
(citato in (4) – Vol. II pag. 572) (IT) D'azzurro, alla fascia accompagnata in capo da una cometa e in punta da tre rose, 2.1, il tutto d'oro
(citato in (13))

Stemma da disegnare.svg Cremonte Pastorello (Torino) Titolo: conti; conti di Cornour

(IT) Inquartato, al 1° di rosso, al leone d’argento, tenente nella branca destra un corno da montagna, d’oro, sormontato da un sole, pure d’oro, raggiante di cinque raggi, al 2° e al 3° d’argento, a tre trecce di rosso girate a ghirlanda e passate in decusse, poste in palo, al 4° di verde, all’ariete infuriato d’argento, poggiato sopra un monte dello stesso, e accostato da sei stelle, pure d'argento, poste in palo, tre a sinistra e tre a destra
Motto: Mon astre et mon roi
(citato in (15))

Arma ignota.jpg Crena (Cella) Titolo: consignori di Cella Monferrato

(IT) (arma ignota)
(citato in (15))

Stemma da disegnare.svg Creponi (EMI) (Modena, Ferrara)

(IT) (la blasonatura non è stata ancora caricata)
(citato in UNFE)
Immagine nella Biblioteca Estense Universitaria (id. 748 e id. 3787 e id. 1409)

Stemma da disegnare.svg Creppa

(IT) (la blasonatura non è stata ancora caricata)
(citato in (14))

Stemma da disegnare.svg Crequi (Francia)

(IT) D'oro al vepre di rosso
(citato in (14))

Arma ignota.jpg Crescente o Criscenti (Sicilia)

(IT) (arma ignota)
(citato in (17))

Stemma da disegnare.svg Crescenti (CAL) (Tropea)

(IT) d’azzurro con tre lune crescenti
(citato in BLCL)
Immagine in Tropea Magazine

Stemma da disegnare.svg Crescenti (CAL) (Tropea)

(LA) campum ceruleum et tres lunas crescentes et argenteas
(citato in BLCL)
Notizie storiche in Tropea Magazine

Stemma da disegnare.svg Crescenti (EMI) (Cesena)

(IT) (la blasonatura non è stata ancora caricata)
(citato in BLCW)
Immagine in Blasone Cesenate

Stemma da disegnare.svg Crescentini (Milano)

(IT) inquartato: nel 1º e 4º d'oro, all'aquila di nero, coronata del campo; nel 2º d'argento a tre sbarre di rosso, accompagnate da sette candele accese al naturale, poste in sbarra, 1, 2, 3, 1; nel 3º d'azzurro al castello sormontato da due torri di rosso ed un crescente volto d'argento fra le torri
(citato in (4) – Vol. II pag. 572)

Stemma da disegnare.svg Crescenzi (Roma)

(IT) Di rosso a tre crescenti d'oro, bordura inchiavata di rosso e d'oro
(citato in (14))
(IT) 3 lune montanti di oro poste 2,1 su rosso - bordura inchiavata di rosso e di oro
(citato in LEOM)
(Immagine nell'Archivio Storico Capitolino)

Stemma da disegnare.svg Crescenzio (Messina) Titolo: barone di Canicattì, Ravanusa

(IT) d'azzurro, con una banda di oro accompagnata in capo da due stelle dello stesso con sette raggi
(citato in (26))
(IT) banda di rosso su azzurro accompagnata - in alto a destra da 2 stelle (8 raggi) di rosso poste in fascia su azzurro
(citato in LEOM)
Corona di barone
Notizie storiche in Famiglie nobili di Sicilia

Stemma da disegnare.svg Crescenzio

Coa fam ITA crescenzio mgo.jpg(IT) (la blasonatura non è stata ancora caricata)

Stemma da disegnare.svg Crescenzio

Coa fam ITA crescenzio2 mgo.jpg(IT) (la blasonatura non è stata ancora caricata)

Stemma da disegnare.svg Cresci

(IT) d'azzurro alla fascia d'oro, accompagnata in capo da tre gigli d'oro posti in fascia, e in punta da un crescente montante di argento, accompagnato da tre stelle di 8 raggi d'oro, male ordinate
(citato in (4) – Vol. II pag. 573)

Stemma da disegnare.svg Cresci o Tragualzi (Firenze)

(IT) D'azzurro, alla banda di rosso bordata d'oro, accompagnata da due monti di sei cime dello stesso, 1.1
(citato in (13))
Coa fam ITA cresci khi.jpg(DE) In Blau 1 goldbordierter roter Schrägbalken, beidseitig begleitet von je 1 schwebenden goldenen Sechsberg
(citato in (28))

Stemma da disegnare.svg Cresci (Firenze)

(IT) Di..., al leone di..., accompagnato da due palle di... ordinate nei due cantoni del capo
(citato in (13))

Stemma da disegnare.svg Cresci (Pistoia)

(IT) D'oro, al drago di verde, lampassato di rosso
(citato in (13))

Stemma da disegnare.svg Cresci-Antiqui (Ancona)

(IT) (la blasonatura non è stata ancora caricata)
(Immagine nella Raccolta stemmi Trippini)

Stemma da disegnare.svg Crescia (Casale)

(IT) Troncato, al 1° alla luna di [...], accostata da dieci stelle di [...], cinque a destra e cinque a sinistra, disposte in due decusse, al 2° losangato (?) di [...] e di [...]
Motto: Crescit eundo
(citato in (15))

Stemma da disegnare.svg Crescimanno (Palermo, Caltagirone) Titolo: barone di Capodarso, signore di Coa fam ITA crescimanno mgo.jpgBubutello, duca di Albafiorita, barone di Pietrevive, signore di Caccione

(IT) d'azzurro, al leone d'oro, con la fascia dello stesso attraversante sul tutto
(citato in (4) – Vol. II pag. 573, in (16) e in (17))
(IT) d'azzurro, con un leone di oro, ed una banda (!) dello stesso attraversante sul tutto
(citato in (26))
Corona di barone
Notizie storiche in Famiglie nobili di Sicilia
Ulteriori notizie storiche in Famiglie nobili di Sicilia

Stemma da disegnare.svg Crescini (LOM) (Mura)

(IT) d'argento al cane rampante col muso volto a detra e alla pianta d'abete al naturale sul colle
(citato in PIOV)

Stemma da disegnare.svg Crescini Malaspina (Parma)

(IT) monte a 6 cime di oro uscente dalla partizione su azzurro cimato da luna di argento - ramo di spino di verde uscente dalla partizione su argento
(citato in LEOM)

Stemma da disegnare.svg Crescini Malaspina (Parma)

(IT) 3 monti a 3 cime di oro su azzurro - luna di argento in alto a sinistra su azzurro - 2 monti a 3 cime di oro luna di argento in alto a sinistra - ramo di spino di verde uscente dalla partizione su argento
(citato in LEOM)

Stemma da disegnare.svg Cresenzi (LAZ) (Roma)

(IT) (la blasonatura non è stata ancora caricata)
(citato in UNFE)
Immagine nella Biblioteca Estense Universitaria (id. 3100)

Stemma da disegnare.svg Cresi (Abruzzo)

(IT) D’oro a due monti di verde, sormontato l’uno ad una pianta di melogranato al naturale e l’altro da un’aquila di nero beccante un ramo dalla vicina pianta
(citato in (14))

Coa fam ITA crespi.jpg Crespi (Venezia)

(IT) d'oro, al castagno terrazzato di verde, fruttato d'oro
(citato in GUCA – pag. 116 e in (14))

Stemma da disegnare.svg Crespi (Sardegna)

(IT) (d'oro, all'albero sradicato di verde; alla bordura d'argento, caricata di otto ... di rosso)
(citato in [1])

Stemma da disegnare.svg Crespi

(IT) (le blasonature non sono state ancora caricate)
(Immagine nella Raccolta stemmi Trippini)
(Immagine nella Raccolta stemmi Trippini)

Stemma da disegnare.svg Crespi (Busto Arsizio, Milano)

(IT) 2 C in lettere gotiche di argento su fascia di azzurro su troncato di oro e di rosso - aquila di nero su oro - 3 bande di argento su rosso
(citato in LEOM)

Stemma da disegnare.svg Crespi (S. Paulo)

(IT) torre quadrata di nero a 3 merli alla guelfa su terrazzo di verde su rosso - stella (5raggi) di argento in alto su rosso
(citato in LEOM)

Stemma da disegnare.svg Crespi (Sicilia)

(IT) albero di castagno su un ristretto di oro sfogliato di 5 rami ciascuno terminante con un riccio dello stesso su azzurro
(citato in LEOM)

Stemma da disegnare.svg Crespi (EMI) (Modena, Ferrara)

(IT) (la blasonatura non è stata ancora caricata)
(citato in UNFE)
Immagine nella Biblioteca Estense Universitaria (id. 798 e id. 3828 e id. 1658)

Stemma da disegnare.svg Crespolini (EMI) (Modena, Ferrara)

(IT) (la blasonatura non è stata ancora caricata)
(citato in UNFE)
Immagine nella Biblioteca Estense Universitaria (id. 713 e id. 3759 e id. 1475)

Stemma da disegnare.svg Cresseri di Breitenstein (arma antica del 27 gennaio 1750) (Castel Pietra (Calliano, Trento)) Titolo: Barone del S. R. I.

(IT) troncato: al 1º partito: a) di nero al palo d'argento caricato di un albero di cipresso piantato su un colle di verde, il palo accostato da ambo le parti da una cometa di oro posta in palo; b) di rosso alla fenice d'argento svolazzante; 2º di azzurro alla fenice d'argento sulla sua immortalità rimirante un sole radioso d'oro ed appoggiato su una collina di verde
Cimieri: a destra un volo d'azzurro, caricato da un sole radioso d'oro; nel centro la fenice d'argento sul rogo; a sinistra la cometa d'oro posta in palo fra due proboscidi di nero
(citato in (4) – Vol. II pag. 574)

Stemma da disegnare.svg Cresseri di Breitenstein (Castel Pietra (Calliano, Trento)) Titolo: Barone del S. R. I.

(IT) inquartato: nel 1º e 4º di rosso all'aquila d'oro coronata dello stesso; nel 2º e 3º di nero alla cometa d'oro posta in palo. Sul tutto d'azzurro alla fenice d'argento sul rogo
Cimieri: a destra, l'aquila d'oro coronata dello stesso, nel centro la fenice dello scudetto; a sinistra la cometa d'oro posta in palo fra due proboscidi di nero
(citato in (4) – Vol. II pag. 574)

Stemma da disegnare.svg Cressy (Susa)

(IT) D'azzurro, al leone nascente d'oro, posto in punta, sostenuto da una fascia in divisa, d'argento, accompagnato da due crescenti dello stesso, affrontati
Motto: Crescite et multiplicamini
(citato in (15))

Stemma da disegnare.svg Crestini o Cristini (Carignano, Rivoli) Titolo: consignori di Ferrere

(IT) Troncato d'oro e d'argento, allo scaglione d'azzurro con tre crocette patenti, una sull'altra, quelle in capo e in punta d'azzurro, quella in mezzo d'oro, caricante lo scaglione (arma antica)
alias:
(IT) Troncato d'oro e d'argento, allo scaglione d'azzurro con tre crocette una sull'altra, quelle in capo e in punta patenti e d'azzurro, la terza trifogliata d'argento, caricanti lo scaglione
Motto: Nil inferiora morantur
(citato in (15))

Stemma da disegnare.svg Crétien (Nizzardo)

(IT) D'azzurro, alla croce trifogliata d'oro
(citato in (15))

Stemma da disegnare.svg Crevenna (Milano)

(IT) d'argento al ramo di fava di verde posto in palo, attraversato da una torre torricellata di due pezzi di rosso
(citato in (4) – Vol. II pag. 574)

Note

Bibliografia

'GUCA'GUCA' - Dizionario araldico di P. GUELFI CAMAIANI, Milano, Editore Ulrico Hoepli, 1940

(3) - Alessandro Augusto Monti Della Corte. Armerista bresciano, camuno, benacense e di Valsabbia, Brescia, Tipolitografia Geroldi, 1974

(4) - Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI, 1928-1936

(5) - Manuale di araldica di Fabrizio DI MONTAUTO, Firenze, Edizioni Polistampa, 1999

(6) - Descrittione del Regno di Napoli di Scipione MAZZELLA, Napoli, 1586

(7) - Albo d'Oro delle famiglie nobili patrizie e illustri nel Regno di Dalmazia di Renzo de' VIDOVICH, Trieste, 2004

(8) - Armorial de J. B. RIETSTAP, et ses compléments, reperibile su molti siti tra cui [2]

(9) - Cronologia di famiglie nobili di Bologna di Pompeo Scipione DOLFI, Bologna, 1670 versione su web

(10) - Storia della nobiltà in Sardegna di Francesco Floris e Sergio Serra, Edizioni della torre, 2007

(13) - Archivio di Stato di Firenze

(14) - Sito della famiglia d'Alena

(15) - Blasonario subalpino

(16) - Il portale del sud

(17) - Nobiliario di Sicilia di Antonio Mango di Casalgerardo, 1915-1970 versione su web

(19) - Nobili napoletani

(20) - Dizionario storico-blasonico delle famiglie nobili italiane di G. DI CROLLALANZA, Pisa, presso la direzione del Giornale araldico, 1886

(21) - Gustavo Mola di Nomaglio, Dizionario araldico valsusino, Susa, Segusium - Società di Ricerche e Studi Valsusini, 2007 (prefazione di Gian Savino Pene Vidari).

(22) - Araldica cuneese di R. ALBANESE e S. COATES, Cuneo, Società per gli studi storici, archeologici ed artistici della provincia di Cuneo, 1996

(23) - Gustavo Mola di Nomaglio, 'Feudalità e blasoneria nello Stato sabaudo. La castellata di Settimo Vittone', Ivrea, Società Accademica di Storia ed Arte Canavesana, Studi e Documenti, XVI, Tipografia Ferraro, 1992.

(24) - Antonio Manno, 'Il Patriziato subalpino. Notizie di fatto storiche, genealogiche, feudali ed araldiche desunte da documenti', Firenze, Civelli, 1895-1906 per la parte edita; i volumi contenenti le lettere C-Z sono restati manoscritti e poi, dattiloscritti in più copie, sono consultabili presso alcune delle principali biblioteche torinesi (tra le quali Reale, Nazionale e Civica). Quest'opera (fondamentale sia a livello araldico sia storico per tutte le famiglie appartenenti alla nobiltà subalpina) è, dagli inizi degli anni 2000, consultabile anche on line nel sito dell'associazione Vivant e in particolare all'Url: [3]

(25) - Francesco Guasco [Gallarati di Bisio], Dizionario feudale degli antichi Stati Sardi e della Lombardia (dall’epoca carolingica ai nostri tempi, 774-1909),Pinerolo, Tipografia già Chiantore - Mascarelli, 1911 (Biblioteca della Società Storica Subalpina, voll. LIV-LVIII), 5 voll. con doppia numerazione delle pagine, singola e progressiva, per pp. compl. XVI, 2370. Consultabile anche on line: [4]

(26) - Famiglie nobili di Sicilia

(27) - Raccolta di armi gentilizie di diverse famiglie di Montefalco di F. DEGLI ABBATI, 1795

(28) - Wappen portal

(30) - Stemmario di Rutigliano

(31) - Enrico Ottonello, Gli stemmi di cittadinanza della magnifica comunità di Ovada, Ovada, Accademia Urbense, 2005

(33) - Stemmario vesuviano

Template:Armoriale famiglie Italia Template:Portale