Dizionario: controfasciato: differenze tra le versioni

Da Armoriale.
(Creata pagina con "termine che si riferisce ad un ''fasciato'' attraversato da una linea verticale centrale che divide le fasce in due porzioni con gli smalti alternati. <gallery> Image: Araldi...")
 
 
Riga 1: Riga 1:
termine che si riferisce ad un ''fasciato'' attraversato da una linea verticale centrale che divide le fasce in due porzioni con gli smalti alternati.
+
== {{-it-}} ==
 +
[[Dizionario|torna indietro]]
 +
 
 +
termine che si riferisce ad un ''fasciato'' attraversato da una linea che divide le fasce in due porzioni con gli smalti alternati; la linea di partizione può essere perpendicolare alle fasce e allora si ha il ''controfasciato'' propriamente detto, ma può essere anche posta secondo la banda (''controfasciato in banda'') o secondo la sbarra (''controfasciato in sbarra'').
  
 
<gallery>
 
<gallery>
Riga 8: Riga 11:
 
== Bibliografia ==
 
== Bibliografia ==
 
* "Vocabolario araldico ufficiale", a cura di Antonio Manno;– edito a Roma nel 1907.
 
* "Vocabolario araldico ufficiale", a cura di Antonio Manno;– edito a Roma nel 1907.
 +
* ''Dizionario araldico, di Piero Guelfi Camajani - edito a Milano nel 1940''
 +
* ''[http://www.heraldica.org/shell/translatf.pl Traduttore di Heraldica.org]''
  
 
==Voci correlate==
 
==Voci correlate==
 
* [[Dizionario: fasciato|fasciato]]
 
* [[Dizionario: fasciato|fasciato]]
 
* [[Dizionario: controbandato|controbandato]]
 
* [[Dizionario: controbandato|controbandato]]
 +
 +
== Traduzioni ==
 +
*'''(LA)''': [[xxx]]
 +
*'''(FR)''': [[contre-fascé]]
 +
*'''(EN)''': [[burely per pale counterchanged]]
 +
*'''(DE)''': [[gespalten und mehrfach geteilt]]
 +
*'''(ES)''': [[contrafajado]]
 +
*'''(NL)''': [[tegen gedwarsbalkt]]
 +
*'''(CA)''': [[contrafaixat]]
 +
*'''(OC)''': [[còntrafaissat]]
 +
 +
[[Categoria:Araldica-IT]]

Versione attuale delle 23:10, 14 feb 2020

Flag of Italy.svg Italiano

torna indietro

termine che si riferisce ad un fasciato attraversato da una linea che divide le fasce in due porzioni con gli smalti alternati; la linea di partizione può essere perpendicolare alle fasce e allora si ha il controfasciato propriamente detto, ma può essere anche posta secondo la banda (controfasciato in banda) o secondo la sbarra (controfasciato in sbarra).

Bibliografia

  • "Vocabolario araldico ufficiale", a cura di Antonio Manno;– edito a Roma nel 1907.
  • Dizionario araldico, di Piero Guelfi Camajani - edito a Milano nel 1940
  • Traduttore di Heraldica.org

Voci correlate

Traduzioni