Finalità: differenze tra le versioni

Da Armoriale.
(Creata pagina con "torna indietro Ritengo utile precisare quali siano le finalità di questo sito, anche allo scopo di eliminare, o almeno ridurre, la possibilità di frai...")
 
(Nessuna differenza)

Versione attuale delle 10:53, 13 giu 2019

torna indietro

Ritengo utile precisare quali siano le finalità di questo sito, anche allo scopo di eliminare, o almeno ridurre, la possibilità di fraintendimento da parte di qualche utente.

Questo sito ha come unico scopo quello di raccogliere ed esporre il più ordinatamente possibile gli stemmi che sono stati, e in parte ancora sono, utilizzati da famiglie italiane, italiane sia per origine etnico-linguistica sia perché residenti, almeno per parte della loro storia, in territori facenti parte o direttamente controllati dall'Italia o da stati che poi sono andati a confluire nell'Italia come oggi la conosciamo.

Per facilitare l'ordinamento e la ricerca delle famiglie si è utilizzato, oltre al cognome, anche qualunque altro elemento distintivo che potesse essere di aiuto, quali le varianti grafiche del cognome stesso, la città o la zona di origine o residenza, l'eventuale titolo nobiliare che in qualche momento sia stato attributo a qualche esponente della famiglia in esame.

Questo sito non intende quindi essere, e non è, un riconoscitore di titoli nobiliari né, tantomeno, un dispensatore di convalide nobiliari richieste o anche solo presunte. La gestione legale dei titoli, il riconoscimento della loro concessione, così come qualunque indagine o analisi di tipo genealogico o biografico, sono attività cui questo sito è e vuole essere assolutamente estraneo. Per evitare tali problematiche, si è deciso di inserire solo materiale documentario che non fosse posteriore al 1950, al fine di escludere comunque qualsiasi elemento informativo che, pur se ammesso o riconosciuto da autorità giudiziarie o araldiche di qualunque paese, potesse essere origine di discussioni o puntigliose precisazioni tanto accanite quanto estranee alle finalità di questo sito.

Allo stesso modo, sono stati inserito solo stemmi la cui origine fosse documentata non da archivi privati o di studi che traggono lucro dall'attività di ricerca araldica, che - almeno in teoria - potrebbero essere indotti a considerare con distratta leggerezza la reale consistenza storica di qualche stemma, ma solo da libri e manoscritti liberamente disponibili in vendita o nelle biblioteche pubbliche o da siti web che l'autore di questo sito ha ritenuto di poter considerare affidabili. Questa ultima valutazione potrebbe, evidentemente, essere inficiata da errori di naturale dottrinaria o anche solo di attenzione, ma confido che il fatto di aver sempre citato la provenmienza delle informazioni possa semplificare l'eventuale lavoro di ripulitura che dovesse rendersi necessario nel caso si scopra la non affidabilità di un sito fino a quel momento ritenuto ineccepibile. Nel caso di siti che includono nel loro materiale sia stemmi storicamente accertati che stemmi di recente ideazione, anche se concessi da autorità generalmente riconosciute qualificate ad essere fons honorum, si è scelto di inserire in questo sito solo gli stemmi del primo tipo, lasciando ad altri la gestione delle informazioni relativi a quelli di nuova ideazione.

In conclusione, questo sito non vuole essere scambiato per un catalogo di ambizioni o pretese, anche se legalmente valide, ma solo un deposito in cui chiunque possa trovare informazioni che possano essere, almeno in prima istanza, essere considerate attendibili. Spetta poi all'utente interessato scegliere se accettare l'informazione così come è presentata o verificarla direttamente avvalendosi delle indicazioni di citazione riportate.

Qualunque osservazione, critica o suggerimento sono, ovviamente, oltre che graditi anche essenziali per cercare di mantenere il sito al livello qualitativo auspicato.