Armoriale:Discussioni

Da Armoriale.

Brevi osservazioni di standardizzazione delle procedure


Denominazione casato:

  • è inutile ripetere il nome della famiglia (famiglia DEL PANNOCCHIA) in quanto già presente nella prima riga della casella Casato e blasonatura; se la denominazione fosse diversa dovrebbe essere aperta una nuova voce.

Nuova blasonatura derivante da traduzione o da analisi di immagine:

  • occorre uno spazio fra i tre apici che definiscono la lingua e l'inizio della blasonatura (DEL PANNOCCHIA, DEL RICCIO):
  • io racchiudo ogni blasonatura creata da me. o comunque non ricavata da documentazione ufficiale, tra due parentesi tonde, in modo che l'utente possa subito riconoscere una blasonatura ufficiale da una introdotta da me (o da altri collaboratori del sito) (DEL PANNOCCHIA, DEL RICCIO, DEL SOLDATO);
  • a conclusione di ogni riga inserita, tranne l'ultima, deve essere inserita la stringa costituita da <, br/ e > per ottenere che il software wiki vada a capo, altrimenti due righe consecutive vengono rappresentate sulla stessa riga (DEL RICCIO, DEL SOLDATO).

Inserimento di citazioni:

  • io evito di inserire la citazione nel caso delle blasonature racchiuse tra parentesi, in quanto in realtà nel testo citato tale blasonatura non è presente (DEL PANNOCCHIA).

Contenuto formale della blasonatura:

  • nel caso dello stemma DEL PANNOCCHIA, la dicitura sei crocette 3,3, alternate a tre coppie di pannocchia 2,1 potrebbe far venire in mente una struttura su quattro righe, la prima di 3 crocette, la seconda di 2 coppie di pannocchie, la terza di 3 crocette e la quatta con una coppia di pannocchie; il disegno farebbe venire in mente sei crocette poste in orlo 1, 2, 2, 1 racchiudenti una coppia di pannocche e sostenenti due coppie di pannocchie; la blasonatura tedesca opriginale, in effetti, è poco chiara, in quantoi parla di scudo azzurro coperto, in modo irregolare, di crocette d'oro, tra cui si trovano 6 pannocchie poste 4,2: forse potrebbe essere utile la consulenza di Vittorio Gifra;
  • il termine Maiskolben indica la pannocchia di mais, per cui lo possiamo utilizzare liberamente (DEL PANNOCCHIA);
  • nel caso dello stemma DEL RICCIO, le due rose sono d'argento e non dello stesso:
  • la blasonatura DEL TESTA non è applicabile perché lo stemma è partito semitroncato e non inquartato; il secondo quarto non esiste; nel terzo (ora secondo) il leone non tiene una corona radiata ma tre spighe; nel quarto (ora terzo) i due bracci non sono d'argento, ma uno di carnagione, l'altro di carnagione vestito di rosso, e sono sormontati da una stella di otto punte e non di sei.

Unificazione di casati:

  • nel caso DEL SOLDATO, la blasonatura ricostruita per l'immagine contenuta nel maoscritto 314 si applica perfettamente anche all'immagine ASFI citata subito prima, la denominazione della famiglia è la stessa, il luogo geografico di residenza pure, non ci sono titoli nobiliari che possano costituire elemento di differenziazione, per cui è perfettamente lecito (almeno secondo le regole di questo sito) unificare le due citazioni (ASFI e BNVE) in un'unica voce.