Armoriale delle famiglie italiane (Fern)

Da Armoriale.

torna indietro

In araldica, un armoriale è una raccolta di armi o stemmi. Questa voce raccoglie stemmi portati da famiglie italiane il cui cognome inizia per Fern.

Stemma Casato e blasonatura
Stemma da disegnare.svg Fernandes (TOS) (Livorno)

(IT) D'azzurro, allo scaglione d'oro cimato da un'ancora dello stesso, e accompagnato da tre spade basse d'argento, guarnite d'oro, 2.1
(citato in ASFI)

Stemma da disegnare.svg Fernandez (SIC) (Sicilia)

Coa fam ITA fernandez mgo.jpg(IT) d’oro, all’albero di verde accostato da un cane al naturale, legato e da nove conchiglie dello stesso, situate in orlo
(citato in MNGO)

Stemma da disegnare.svg Fernandez Pannone (CAM) (Napoletano)

(IT) (la blasonatura non è stata ancora caricata)
(citato in NBNA)

Stemma da disegnare.png Fernaria (LAZ) (Roma)
(IT) xxx

(citato in BNVE ms. 316 posizione 1014)

Stemma da disegnare.svg Fernazza (PIE) (Pinerolo)

(IT) Troncato di rosso e d'argento, al leone dell'uno nell'altro
(citato in SUBL)

Stemma da disegnare.png Fernetti (UMB) (Perugia)
(IT) xxx

(citato in BNVE ms. 315 pag. 30 posizione 231)

Stemma da disegnare.png Fernetti (LAZ) (Roma)
(IT) xxx

(citato in BNVE ms. 316 posizione 1113)

Stemma da disegnare.png Fernetti (LAZ) (Roma)
(IT) xxx

(citato in BNVE ms. 316 posizione 1499)

Stemma da disegnare.svg Fernex de Montgex (Savoia)

(IT) Partito, d'argento, al leone di rosso, coronato d'oro, e d'azzurro in due lance d'argento, in decusse, accantonate da quattro stelle dello stesso
(citato in SUBL)

Stemma da disegnare.svg Ferniani (EMI) (Faenza)

(IT) d'oro all'aquila spiegata di nero, coronata del campo, sopra un mare al naturale, leggermente increspato
(citato in SPRE – Vol. III pag. 121)
(IT) aquila di nero coronata di oro su oro - mare al naturale leggermente increspato in punta su oro
(citato in LEOM)
(FR) D'or à l'aigle de sable couronnée du champ acc en pointe d'une mer au naturel
(citato in RIET)

Stemma da disegnare.svg Ferniani (EMI) (Faenza)

(IT) (la blasonatura non è stata ancora caricata)
(citato in CLZI - tav. VI n. 92, tav. LXII n. 961-962)