Armoriale delle famiglie italiane (Fle)

Da Armoriale.

torna indietro

In araldica, un armoriale è una raccolta di armi o stemmi. Questa voce raccoglie stemmi portati da famiglie italiane il cui cognome inizia per Fle.

Stemma Casato e blasonatura
Stemma da disegnare.svg Flecchia (PIE) (Biella ?)

(IT) D'azzurro, a due frecce poste in decusse, accompagnate da due stelle, una in capo, l'altra in punta, il tutto d'oro, con la fascia d'argento attraversante
Motto: Nihil mente velocius
(citato in SUBL)

Arma ignota.jpg Flechia (PIE) (Saluzzo)

(IT) (arma ignota)
(citato in SUBL)

Stemma da disegnare.svg Flego (FRI) (Gorizia) Titolo: Nobile di Eichenstamm

(IT) inquartato: nel 1º d'azzurro alla testa d'angelo di carnagione, alata, posta in sbarra e soffiante una nube d'argento; nel 2º di rosso a tre stelle (6) d'argento, male ordinate; nel 3º di rosso, alla fascia capriolata di due, d'argento; nel 4º d'azzurro, al cipresso al naturale nodrito sulla roccia
Cimiero: due semivoli, quello davanti troncato d'argento e d'azzurro, quello di dietro troncato di rosso e d'argento
(citato in (4) – Vol. III pag. 199)
(IT) cherubino di profilo posto in banda di carnagione soffiante contro una nuvola uscente dal cantone sinistro del capo su azzurro - 3 stelle (6raggi) di argento poste 1,2 su rosso - 2 scaglioni di rosso su fascia di argento su rosso - albero di cipresso al naturale nodrito su una roccia dello stesso uscente dalla punta su azzurro
(citato in LEOM)

Stemma da disegnare.svg Flego (FRI) (Gorizia)

(IT) croce di argento su inquartato di azzurro e di rosso - testa di cherubino di profilo soffiante su nube di argento su azzurro - 3 stelle (6raggi) di argento poste 1,2 su rosso - 2 scaglioni di argento su fascia dello stesso su rosso - albero di cipresso di verde nodrito su una roccia al naturale uscente dalla punta su azzurro
(citato in LEOM)

Stemma da disegnare.svg Fleres (SIC) (Palermo)

(IT) di ..., alla croce, con ... nelle braccia e una pianta di ... sopra ...
(citato in MNGO)

Stemma da disegnare.png Fleury (LAZ) (Roma)
(IT) xxx

(citato in BNVE ms. 316 posizione 1054)