Armoriale delle famiglie italiane (Gep)

Da Armoriale.

torna indietro

In araldica, un armoriale è una raccolta di armi o stemmi. Questa voce raccoglie stemmi portati da famiglie italiane il cui cognome inizia per Gep.

Stemma Casato e blasonatura
Coa fam ITA geppi.jpg

Coa fam ITA geppi2.jpg Coa fam ITA geppi3.jpg

Geppi (TOS) (Firenze)

(IT) Fasciato di sei pezzi d'oro e di nero
(citato in ASFI)
alias:
(IT) D'oro, a tre fasce di nero
(citato in ASFI)
Coa fam ITA geppi2 khi.jpg(DE) In Gold 3 schwarze Balken
(citato in KHIF)
alias:
(IT) D'argento, a tre fasce di nero, e al lambello a cinque pendenti di rosso, posto nel capo
(citato in ASFI)

Coa fam ITA geppi4.jpg Geppi (TOS) (Firenze)

(IT) (d'oro, a tre fasce di nero, accompagnate in capo da un lambello di rosso)
(FR) D'or à trois fasces de sable acc en chef d'un lambel de gueules
(citato in RIET)

Coa fam ITA geppi4.jpg Geppi (TOS) (Toscana)

Coa fam ITA geppi4 khi.jpg(IT) (d'oro, a tre fasce di nero, accompagnate in capo da un lambello di rosso)
(DE) In Gold 1 dreilätziger roter Turnierkragen und 3 schwarze Balken untereinander
(citato in KHIF)

Coa fam ITA geppi5.jpg

Coa fam ITA geppi6.jpg

Geppi (TOS) (Prato, Firenze)

(IT) D'azzurro, a tre mazze d'arme d'argento, legate di rosso, poste in banda l'una sopra l'altra, e accompagnate da due rami di rosaio di verde, fioriti ciascuno di un pezzo di rosso
(citato in ASFI)
alias:
(IT) D'azzurro, a tre mazze d'arme d'argento, legate di rosso, poste in banda l'una sopra l'altra, e accompagnate da due rami di rosaio di verde, fioriti ciascuno di un pezzo di rosso; con il capo di Santo Stefano
(citato in ASFI)
Coa fam ITA geppi5 khi.jpg(DE) Unter 1 silbernen Schildhaupt, darin 1 rotes Johanniterkreuz (Capo di San Stefano), in Blau 3 schräggelegte rotbebandete silberne Morgensterne schrägbalkenweise, begleitet oben und unten von je 1 natürlichen grünbeblätterten roten Rose
(citato in KHIF)
(Immagine nella Raccolta stemmi Trippini)

Stemma da disegnare.png Gepsio (EMI) (Bologna)
Coa fam ITA gepsio BNVE 315.png
(IT) xxx

(citato in BNVE ms. 315 pag. 4 posizione 16)