Dizionario: arcobaleno

Da Armoriale.

termine utilizzato per indicare una fascia convessa smaltata d'oro, di rosso, di verde e d'argento; può diversamente smaltarsi e prendere altre posizioni. Se gli smalti sono diversi da quelli indicati, o sono in numero diverso, vanno blasonati. Per l'origine biblica è simbolo di pace e riconciliazione. Negli stemmi vale anche quale augurio di sicurezza o prosperità per la discendenza.

Posizione araldica ordinaria

L'arcobaleno si rappresenta, di norma, posto in fascia.

Bibliografia

  • "Vocabolario araldico ufficiale", a cura di Antonio Manno – edito a Roma nel 1907.