Differenze tra le versioni di "Armoriale delle famiglie italiane (Plu)"

Da Armoriale.
Jump to navigation Jump to search
(Creata pagina con 'torna indietro In araldica, un armoriale è una raccolta di armi o stemmi. Questa voce raccoglie stemmi portati da famiglie italiane il ...')
 
 
(2 versioni intermedie di uno stesso utente non sono mostrate)
Riga 3: Riga 3:
 
In araldica, un armoriale è una raccolta di armi o stemmi. Questa voce raccoglie stemmi portati da famiglie italiane il cui cognome inizia per '''Plu'''.
 
In araldica, un armoriale è una raccolta di armi o stemmi. Questa voce raccoglie stemmi portati da famiglie italiane il cui cognome inizia per '''Plu'''.
  
__TOC__
 
==Armi==
 
 
{| class="wikitable"  width="100%"
 
{| class="wikitable"  width="100%"
|-
+
 
 
! width="206" | Stemma
 
! width="206" | Stemma
 
! Casato e blasonatura
 
! Casato e blasonatura
  
 
|- valign=top
 
|- valign=top
|align=center | [[File:Stemma da disegnare.svg|150px]]
+
|align=center | [[File:Arma ignota.jpg|150px]]
| '''Plutino''' ('''CAL CAM''') (Napoli, Reggio Calabria) Titolo: conti
+
| '''Plutini''' ('''CAL''') (Vibo Valentia)<br/>
 +
'''(IT)''' Arma ignota <br/>
 +
citato in '''[[Brafit#BSGN|BSGN]]''')
 +
 
 +
|- valign=top
 +
|align=center | [[File:Coa fam ITA plutino.jpg|150px]]
 +
| '''Plutino''' ('''CAL CAM''') (Napoli, Reggio Calabria) Titolo: conte
 
'''(IT)'''  d’azzurro alla fascia accompagnata da un leone illeopardito linguato di rosso, in punta da tre bande il tutto d’oro <br/>
 
'''(IT)'''  d’azzurro alla fascia accompagnata da un leone illeopardito linguato di rosso, in punta da tre bande il tutto d’oro <br/>
(citato in (23))<br/>
+
(citato in '''[[Brafit#PRTS|PRTS]]''')<br/>
 
'''(IT)''' fascia di oro su azzurro - leone passante di oro su azzurro in alto - 3 bande di oro su azzurro in basso<br/>
 
'''(IT)''' fascia di oro su azzurro - leone passante di oro su azzurro in alto - 3 bande di oro su azzurro in basso<br/>
 
(citato in '''[[Brafit#LEOM|LEOM]]''')
 
(citato in '''[[Brafit#LEOM|LEOM]]''')
  
 
|}
 
|}
 
== Note ==
 
<references />
 
 
==Bibliografia==
 
'''(2)''' - Dizionario araldico di P. GUELFI CAMAIANI, Milano, Editore Ulrico Hoepli, 1940.
 
 
'''(3)''' - Il Patriziato subalpino di A. MANNO, Firenze 1895-1906
 
 
'''(4)''' - Enciclopedia storico-nobiliare italiana di V. SPRETI, Milano 1928-1936
 
 
'''(5)''' - Dizionario storico-blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane, estinte e fiorenti di G. B. DI CROLLALANZA, Pisa 1886-1890
 
 
'''(6)''' - Bernardino Baroni, "Famiglie Lucchesi" - Tomo 127, opera conservata presso l'Archivio di Stato di Lucca.
 
 
'''(7)''' - Manuale di araldica di Fabrizio DI MONTAUTO, Firenze, Edizioni Polistampa, 1999
 
 
'''(8)''' - I blasoni delle famiglie toscane conservati nella raccolta Ceramelli-Papiani, Piero Marchi, Archivio di Stato di Firenze, 1992
 
 
'''(9)''' - Rivista del Collegio Araldico, Roma, Collegio Araldico 1918
 
 
'''(10)''' - Albo d'Oro delle famiglie nobili patrizie e illustri nel Regno di Dalmazia di Renzo de' VIDOVICH, Trieste, 2004
 
 
'''(11)''' - Armorial de J. B. RIETSTAP, et ses compléments, reperibile su molti siti tra cui [http://www.euraldic.com/blas_aa.html]
 
 
'''(12)''' - Cronologia di famiglie nobili di Bologna di Pompeo Scipione DOLFI, Bologna, 1670 [http://badigit.comune.bologna.it/books/dolfi/scorri.asp?direction=first versione su web]
 
 
'''(13)''' - Divise, Motti, Imprese di famiglie e personaggi italiani di Jacopo Gelli, Milano, Ulrico Hoepli Editore, 1928
 
 
'''(14)''' - Storia della nobiltà in Sardegna di Francesco Floris e Sergio Serra, Edizioni della torre, 2007
 
 
'''(15)''' - Stemmario Trivulziano, a cura di Carlo Maspoli, Edizioni Orsini De Marzo, Milano - 2000
 
 
'''(16)'''-  Antonino Mango di Casalgerardo, ''[http://www.regione.sicilia.it/beniculturali/bibliotecacentrale/mango/indicemango.htm Nobiliario di Sicilia]'', Palermo 1912-1915
 
 
'''(17)''' - Libro d'Oro della Nobiltà Italiana, Vol. II, 1912-1913.
 
 
'''(18)''' - Libro d'Oro della Nobiltà Italiana, Vol. III, 1914-1915.
 
 
'''(19)''' - Libro d'Oro della Nobiltà Italiana.
 
 
'''(20)''' - [http://www.archiviodistato.firenze.it/ceramellipapiani2/ Archivio di Stato di Firenze]
 
 
'''(21)''' - [http://www.casadalena.it/Araldica.htm Sito della famiglia d'Alena]
 
 
'''(22)''' - [http://www.blasonariosubalpino.it/index1.html Blasonario subalpino]
 
 
'''(23)''' - [http://www.ilportaledelsud.org/cognomi_n.htm Il portale del sud]
 
 
'''(24)''' - [http://www.nobili-napoletani.it/Stemmario-1.htm Nobili napoletani]
 
 
'''(25)''' - [http://www.famiglia-nobile.com/default.asp Famiglie nobili di Sicilia]
 
 
'''(26)''' - Raccolta di armi gentilizie di diverse famiglie di Montefalco di F. DEGLI ABBATI, 1795
 
 
'''(27)''' - Araldica cuneese di R. ALBANESE e S. COATES, Cuneo, Società per gli studi storici, archeologici ed artistici della provincia di Cuneo, 1996
 
 
'''(28)''' - [http://wappen.khi.fi.it/alle-wappen Wappen portal]
 
 
'''(29)''' - Stemmario di Rutigliano
 
 
'''(30)''' - MARZANO Giovan Battista, Genealogia della famiglia Cordopatri, Tip editrice popolare, Laureana di Borrello, 1914
 
 
'''(31)''' - Codice Araldico di Maria Teresa d'Austria - ASMi.
 
 
'''(32)''' - Stemmario Bosisio, a cura di Carlo Maspoli e Francesco Palazzi Trivelli, Edizioni Orsini De Marzo, Milano. Pubblicato nel 2002.
 
 
'''(33)''' - Rivista del Collegio Araldico, volume XVI, 1918.
 
 
'''(34)''' - Stemmario Carpani, Stemmario quattrocentesco delle famiglie nobili della Città e antica diocesi di Como a cura di Carlo Maspoli, Lugano: Ars heraldica, 1973.
 
 
'''(35)''' - Enrico Ottonello, ''Gli stemmi di cittadinanza della magnifica comunità di Ovada'', Ovada, Accademia Urbense, 2005
 
 
'''(37)''' - L. Borgia, E. Carli, M. A. Ceppari, U. Morandi, P. Sinibaldi, C. Zarrilli ''LE BICCHERNE'' (Tavole dipinte delle Magistrature Senesi - Secoli XIII - XVIII), Roma - Ministero per i beni culturali e ambientali - Ufficio centrale per i beni archivistici, 1984
 
 
{{Armoriale famiglie Italia}}
 
{{Portale|araldica}}
 
  
 
[[Categoria:Armoriali delle famiglie italiane]]
 
[[Categoria:Armoriali delle famiglie italiane]]

Versione attuale delle 19:33, 6 set 2019

torna indietro

In araldica, un armoriale è una raccolta di armi o stemmi. Questa voce raccoglie stemmi portati da famiglie italiane il cui cognome inizia per Plu.

Stemma Casato e blasonatura
Arma ignota.jpg Plutini (CAL) (Vibo Valentia)

(IT) Arma ignota
citato in BSGN)

Coa fam ITA plutino.jpg Plutino (CAL CAM) (Napoli, Reggio Calabria) Titolo: conte

(IT) d’azzurro alla fascia accompagnata da un leone illeopardito linguato di rosso, in punta da tre bande il tutto d’oro
(citato in PRTS)
(IT) fascia di oro su azzurro - leone passante di oro su azzurro in alto - 3 bande di oro su azzurro in basso
(citato in LEOM)