Dizionario: ape

Da Armoriale.

l'ape è assunta come simbolo di operosità, lavoro e dolcezza. In Francia simboleggia anche la speranza.

Le api più note sono quelle portate dalla famiglia Barberini e quelle che ornavano il manto imperiale di Napoleone.

Talvolta sono rappresentati anche gli alveari.

Posizione araldica ordinaria

L'ape si rappresenta, di norma, vista dal dorso, montante e con le ali sia chiuse sia aperte: in quest'ultimo caso l'ape è detta volante Lo smalto ordinario è l'oro.

L'ape nella vessillologia napoleonica

Stemma di Napoleone con api dorate sul mantello

Simbolo di immortalità e di resurrezione, l'ape fu scelta da Napoleone in modo da collegare la nuova dinastia alle origini stesse della Francia. Le api d'oro (in realtà, cicale) furono scoperte nel 1653 a Tournai nella tomba di Childerico I, fondatore nel 457 della dinastia Merovingia e padre di Clodoveo I. Esse sono stati considerate come il più antico emblema dei sovrani di Francia. Nell'araldica napoleonica i principi (non sovrani) portavano un capo d'azzurro seminato di api d'oro. Inoltre le api dorate si ritrovano oltre che sul mantello imperiale napoleonico, sulla bandiera del Principato dell'Isola d'Elba e sulle insegne delle città dell'impero aventi rango di bonne ville, le quali portavano nel loro stemma un capo di rosso, caricato di tre api d'oro poste in fascia.